Ancora Spiagge e Fondali Puliti, De Lage Landen e Legambiente per San Vincenzo (Li)

Cannot find delage subfolder inside /home/puliamo/public_html/images/delage/ folder.
Admiror Gallery: 5.0.0
Server OS:Apache
Client OS:Unknown
PHP:5.6.30

copertina sitoVenerdì 10 giugno, in occasione della campagna “Spiagge e Fondali Puliti - Clean up the Med”, i collaboratori di De Lage Landen International, insieme ai Volontari dei Circoli Costa Etrusca e Val di Cornia di Legambiente hanno ripulito un tratto di spiaggia della località San Vincenzo in provincia di Livorno.

I rifiuti più frequenti sulle nostre spiagge sono bottiglie e contenitori di plastica. Seguiti da tappi e coperchi, a pari merito con i mozziconi di sigaretta, poi da stoviglie usa e getta di plastica, dai cotton fioc e da mattonelle e calcinacci. Come ogni anno, “Spiagge e Fondali Puliti - Clean up the Med” sta impegnando migliaia di volontari nella raccolta di questi rifiuti abbandonati.

 

 

La location di questa attività è stata scelta per la sua importanza naturalistica e per il suo carattere naturale. San Vincenzo è infatti un piccolo comune situato sul mar Ligure, nel tratto di costa a sud di Livorno, che prende il nome di Costa degli Etruschi e che si estende dal capoluogo fino a Piombino. Ubicato nella Maremma livornese, ovvero la storica Maremma pisana, è delimitato a nord dal comune di Castagneto Carducci e a sud dal Parco costiero di Rimigliano e dal comune di Piombino. Nel suo entroterra si estende la Val di Cornia. Uno splendido luogo che ha fatto da scenario a questa importante iniziativa di volontariato aziendale promossa ai propri dipendenti dalla De Lage Landen International.

 

legambiente-network Aree di azione di Legambiente: Volontariato - Turismo - Trasporto - Territorio - Scuola - Rifiuti - Natura - Inquinamento - Globalizzazione - Energia - Economia
 Ecomafia - Clima - Città - Beni culturali - Alimentazione - Acqua

NOTA! Questo sito utilizza automaticamente i "cookies" per offrire la migliore esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo