Puliamo il Mondo dai rifiuti e dai pregiudizi, oggi al via con Legambiente e 35 associazioni cattoliche e laiche

28, 29 e 30 settembre iniziative in tutta Italia per abbattere le barriere culturali e sociali e costruire relazioni di comunità. Oggi a Porta Maggiore promotori della campagna e volontari hanno raccontato le loro ragioni. Ciafani (Legambiente): “Si è cittadini di un territorio se lo si cura, a prescindere dalla nazionalità. Ogni azione di Puliamo il mondo è un gesto che ci avvicina agli altri senza distinzioni di etnie, culture e religioni: un mondo migliore passa da un impegno collettivo”.  

Oggi a Roma, in occasione di una pulizia straordinaria delle aiuole vicino a Porta Maggiore, i promotori e i volontari di Puliamo il mondo dai pregiudizi hanno raccontato le ragioni della loro mobilitazione comune. Un impegno a favore del territorio, contro i rifiuti e il degrado, ma anche contro tutte quelle paure che ci impediscono di costruire relazioni di comunità all’insegna di una migliore qualità della vita per tutti e per l’abbattimento delle barriere culturali e sociali.

Quest’anno Puliamo il mondo - la storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare che Legambiente organizza in Italia dal 1993 l’ultimo fine settimana di settembre - infatti è anche questo: una grande iniziativa di sensibilizzazione a favore dell’inclusione sociale e contro i pregiudizi.

Negli anni, la campagna è cresciuta tanto da vedere lo scorso anno la partecipazione in tutta Italia di 600 mila volontari. Un’occasione da non perdere per combattere tutte le paure e le distorsioni della realtà che si stanno alimentando sul territorio nazionale, in particolare nei confronti dei migranti e di frange di popolazione costrette in situazioni di marginalità, colta da altre 35 associazioni cattoliche e laiche che quest’anno hanno voluto costituire uno speciale comitato promotore di Puliamo il mondo dai pregiudizi.

Insieme a Legambiente, ci sono i gruppi scout, le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, ma anche di detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale.

Hanno aderito Acli, Agesci - Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani, Aigae, Arci, Arci Servizio Civile, Articolo 21, Auser, Azione Cattolica, Baobab Experience, Borghi Autentici, Casa Scalabrini 634-ASCS Onlus, Centro Astalli, Cifa, Cngei - Associazione Scout Laica, Comuni Virtuosi, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Cospe, Croce Rossa Italiana, Earth Day Italia, Erasmus Student Network Italia, Fairtrade Italia, Famiglie Arcobaleno, Focsiv, Gruppo Abele, Libera, Marevivo, Movimento Difesa del Cittadino, Oxfam, Rete della Conoscenza, Save the Children, Slow Food, Società Speleologica Italiana, Sos Mediterranee Italia, Touring Club Italiano, Unione delle Comunità Islamiche.

“Con Puliamo il mondo dai pregiudizi - ha dichiarato il presidente di Legambiente Stefano Ciafani - vogliamo creare un’occasione di coinvolgimento anche dei migranti e delle comunità straniere che risiedono nei nostri comuni, perché sono cittadini tutti coloro che si curano del proprio territorio, a prescindere dalla loro nazionalità. Ogni azione di Puliamo il mondo è un gesto che ci avvicina agli altri senza distinzioni di etnie, culture, religioni e orientamento sessuale: siamo convinti che un mondo migliore passi da un impegno collettivoOggi - prosegue Ciafani - le azioni di volontariato che vogliono ridare decoro agli spazi di vita comune sono un grande atto di civiltà, un messaggio in controtendenza, che unisce chi vuole salvare i mari dalla plastica e le periferie dall’immondizia con chi vuole salvare i territori dall’abbandono e ricostruire nuove relazioni di comunità e di comune appartenenza, anche con chi sta cercando nella nostra Europa una speranza di vita e di dignità”.

All’iniziativa odierna a Porta Maggiore, hanno partecipato, insieme ai volontari dei circoli di Legambiente, i ragazzi ospiti di Baobab Experience e le persone senza fissa dimora ospiti del centro diurno Binario 95.

A raccontare perché “un mondo diverso è possibile solo se lo costruiamo tutti insieme, valorizzando ciò che ci differenzia e consolidando quello che ci accomuna” e presentare le iniziative congiunte del fine settimana, sono intervenuti Stefano Ciafani, presidente di Legambiente, Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio, Roberto Rossini, presidente di Acli, Francesca Chiavacci, presidente di Arci, Antonella Napoli di Articolo 21, Marco Di Luccio, componente della presidenza nazionale di Auser, Fabrizio Maddalena, direttore nazionale di Auser, Claudia D'Antoni, consigliera nazionale di Azione cattolica, Andrea Costa di Baobab Experience, Emanuele Selleri, direttore esecutivo Casa Scalabrini 634-ASCS Onlus, Donatella Parisi, responsabile comunicazione del Centro Astalli, Pasquale Serafino, responsabile sede di Roma del Cifa, Gabriele Bellocchi, vice presidente nazionale della Croce Rossa Italiana e rappresentante nazionale della gioventù, Marilena Grassadonia, presidente Famiglie Arcobaleno, Nino Santomartino, vicepresidente Focsiv e rappresentanti della Rete Giovani di Roma Slow Food – SFYN.

Diverse iniziative saranno anche l’occasione per promuovere la raccolta firme "Welcoming Europe" (www.welcomingeurope.it), un’iniziativa dei cittadini europei (ICE) per arrivare all’approvazione di una direttiva che preveda una diversa politica dell'accoglienza in Europa. Decriminalizzare la solidarietà, creare passaggi sicuri per i rifugiati, proteggere le vittime di abusi sono i tre obiettivi dell'iniziativa dei cittadini europei (ICE) “Welcoming Europe”. Serve un milione di firme in 12 mesi in almeno 7 paesi membri entro febbraio 2019.

Le dichiarazioni delle associazioni che hanno aderito sono disponibili a questo link:

https://www.legambiente.it/contenuti/solidarieta/puliamo-il-mondo-dai-pregiudizi-le-dichiarazioni-delle-associazioni-cattoliche

ALCUNE DELLE INIZIATIVE DI PULIAMO IL MONDO DAI PREGIUDIZI

ABRUZZO

Venerdì 28 dalle 9,30 a Vasto, pulizia della Riserva di Vasto Marina con i volontari di Legambiente, gli operatori turistici, i residenti, il Comune e il centro di prima accoglienza Sprar di Vasto

BASILICATA

Sabato 29 settembre alle ore 9 ai giardini del castello di Policoro, con il circolo Legambiente Policoro, la scuola IC2 "Giovanni Paolo II"- Policoro e gli immigrati delle case famiglie di Policoro Pippo's House e Genesis provenienti da Egitto, Ghana, Albania, Romania, Nigeria.

A Matera, domenica alle 9.30 presso la Chiesa del Purgatorio insieme a Risvolta - Matera Collettivodonnematera MoM - Mamme Materane all'opera Sicomoro Gruppo Scout C.N.G.E.I, Gruppo Scout Agesci e chiaramente il nostro bel Presidio per i Pini di Lanera.

CALABRIA

Tutti i circoli calabresi saranno presso il Comune di Badolato domenica 30 settembre dalle 9.30 per ripulire da Piazza Castello al centro storico, in collaborazione Centro Italiano Rifugiati.

CAMPANIA

Sabato 29 alle ore 9.00 pulizia del Parco Archeologico di Paestum con il Circolo Legambiente Freewheeling Paestum e il Cas  (Centro accoglienza straordinaria) Leone srl.

Il Circolo Legambiente Ancel Keys Torchiara Alto Cilento prevede quattro appuntamenti. Sabato 29 settembre, a Prignano Cilento, insieme agli alunni della scuola primaria. Il 5 ottobre con la Scuola Primaria di Torchiara e il 12 ottobre con quella di Laureana C.to. Nei tre appuntamenti i bambini delle scuole elementari puliranno, insieme ai volontari di Legambiente, strade, piazze e vicoli del proprio paese. Venerdì 19 ottobre ad Ogliastro Cilento, a partire dalle ore 9.30, si svolgerà un’attività di pulizia della SS18 e delle strade comunali.  Un appuntamento che, oltre alla presenza dei bambini, prevede la partecipazione degli ospiti dello SPRAR, centro di accoglienza degli immigrati di Ogliastro C.to. Prossimamente il circolo stipulerà un protocollo d’intesa con il Consorzio La Rada per dar vita a una collaborazione fattiva con lo SPRAR.

EMILIA ROMAGNA

Presso il Comune di San Giovanni in Persiceto (BO) con Legambiente Emilia Romagna, il Circolo Arci AKKATÀ, l'Associazione Terre d’arte Meccanica e WWF Bologna Metropolitana. Sono stati invitati a partecipare i ragazzi richiedenti asilo ospiti delle strutture di Crevalcore e San Giovanni con cui da tempo il Circolo AKKATÀ collabora.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Il circolo Legambiente "Ignazio Zanutto"" di Monfalcone ha in programma varie iniziative di coinvolgimento e integrazione dei migranti, molto numerosi in città e nei cui confronti la sindaca leghista Anna Maria Cisint ha manifestato ostilità con numerose delibere che l'hanno assurta agli onori della cronaca nazionale. Sabato 29 settembre saranno presenti l’Associazione Monfalconese Interetnica, l'associazione di giovani bengalesi Integriamoci e un gruppo di giovani richiedenti asilo ospiti del Comune di Staranzano per il PIM nel Lido di Staranzano e Riva Lunga; sarà presente anche una classe di un Istituto Superiore di Monfalcone, altre associazioni e cittadini.

LAZIO

La mattina di domenica 30, a Terracina i volontari del circolo Legambiente accoglieranno una rappresentanza della Comunità Indiana del Lazio, che si occuperà della pulizia di alcune preziose aree archeologiche. Il Presidente della Comunità Indiana del Lazio Gurmukh Singh aprirà la sessione di lavoro condivisa portando i saluti della Comunità e annunciando i progetti di integrazione tra il circolo e la Comunità orientati alla cura degli spazi comuni. A conclusione della mattina la band di reggae contemporaneo Muiravale Freetown, nata per onorare la  memoria e per diffondere il messaggio di altruismo, tolleranza e fratellanza di Alfredo Fiorini, medico missionario terracinese, ucciso da una raffica di mitra a Muiravale in Mozambico, presenterà la Canzone Circolare Legambiente dedicandola al Circolo come augurio per la nuova fase.

A Roma, sabato 29 settembre (dalle 10,00 alle 13,00) il circolo Legambiente Monteverde Ilaria Alpi dà appuntamento a Piazza Scotti nel XII Municipio. Oltre a soci, simpatizzanti e studenti di alcune scuole del quartiere, ha aderito la CRI di Roma con la presenza del proprio personale e una rappresentanza di migranti accolti nelle strutture della Croce Rossa di Roma.

LIGURIA

Sabato 29 dalle 9.00 alle 13.00 a Genova pulizia presso il Parco dell’Acquasola organizzata dal circolo Legambiente La Nuova Ecologia con i ragazzi dell’Auxilium (ente ecclesiale, espressione della Chiesa di Genova, patrocinato dalla Caritas Diocesana).

LOMBARDIA

Domenica 30 settembre a Cassano Magnago (Varese) con il Circolo Legambiente Il Presidio ci saranno l’Azione Cattolica e l’Aps Il Faro della Comunità Mussulmana Gallaratese.

A Milano, domenica 30 settembre ore 9.00, in collaborazione con Le Giardiniere e il Coordinamento di Piazza d’Armi, si puntano i riflettori sulle “barriere” architettoniche, fisiche e culturali.

Presso il Comune di Nave, in provincia di Brescia un comune dell'hinterland della città, per la pulizia di due parchi. Parteciperanno alcune persone richiedenti asilo e un gruppo di persone del movimento "Restiamo umani" nato da cittadini e membri di diverse associazioni come reazione al dilagare dell'intolleranza e del razzismo di questi mesi. Alla giornata ha aderito la Caritas di Brescia e Nave.

MARCHE

Sabato 29 dalle 15 alle 17, il circolo Azzaruolo di Jesi organizza una pulizia nei pressi della stazione in collaborazione con il GUS di Jesi che ospita ragazzi provenienti da Liberia, Nigeria, Mila, Iraq, Pakistan e Guinea.

MOLISE

Sabato 28 dalle ore 9,30 a Campobasso appuntamento presso il Castello, organizzato dal Circolo Legambiente di Campobasso, con Associazione Padre Tedeschi, Associazione primo marzo, Libera Molise, Caritas Campobasso, Dalla Parte Degli Ultimi, Associazione Centro Storico, Associazione Laboratorio Aperto, Cooperativa sociale "Dialogo".

PIEMONTE

Venerdì 28 mattina, presso i laghi di Avigliana ad Alpignano (TO), con i volontari del circolo Legambiente, iniziativa che coinvolge tutta la Val Susa con la Fondazione Magnetto. Coinvolgono i ragazzi richiedenti asilo dell'Associazione Acuarinto. 

A Pinerolo (TO), domenica 30 mattina alle 9.00 ritrovo con i volontari del Circolo di Pinerolo presso il ponte della Tabona per una pulizia lungo le sponde del torrente Lemina. Parteciperanno un gruppo di migranti organizzati dalla cooperativa Crescere Insieme e gli scout. Patrocinio del Comune e collaborazione attiva di ACEA Pinerolese, che forniranno materiale e saranno a disposizione per eventuale raccolta ingombranti.

A Rivoli, il Circolo di Rivoli (TO) partecipa come macroarea VisPO all'evento di tutta la Val Susa della Fondazione Magnetto del 28 mattina ad Avigliana. Mattinata del 30 settembre. Ritrovo alle 9.30 al distributore dell'Eni in Corso Allamano, prevista pulizia della pista ciclabile di corso Allamano fino alle 12.30. Tematica: mobilità sostenibile. Partner principale il comune di Rivoli. Per il terzo anno consecutivo parteciperà il gruppo di richiedenti asilo ospitati dal Comune e forse anche i ragazzi ospitati dalla chiesa. Altre associazioni coinvolte: UPA (una porta aperta) si occupa di supportare l'inclusione di senza fissa dimora e persone in difficoltà economiche. Verranno coinvolte le scuole vicino all'area della pulizia.

A Chieri (TO), il Circolo Molecola di Torino organizza un’iniziativa con VisPO e associazioni migranti, Red Devil Parenzo, squadra interculturale di calcio a 5, progetto portierato di quartiere e Diaconia Valdese. In collaborazione con Circolo Aquilone, Circolo Metropolitano, Circolo di Protezione Civile e Spazio 19

Con il circolo di Barge (TO) sabato 29 pulizia tra Bagnolo e Barge al mattino e consegna della bandiera verde al pomeriggio.  Ultimo sabato di ottobre con VisPO e Csd (Concistoro della Chiesa Valdese) che coordina i ragazzini del catechismo e un gruppo di migranti pulizia del Pellice tra Villar Pellice e Bobbio Pellice.

PUGLIA

Domenica 30 settembre, a Ostuni, Puliamo il Mondo è lungo i percorsi storico culturali tra città e campagna dalle mura cinquecentesche di Ostuni alla via Traiana della piana degli olivi monumentali, organizzato dal Comune di Ostuni in collaborazione con il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere in occasione di “Puliamo il mondo. Ciclo-pulizia lungo la via Traiana dal Dolmen di Montalbano fino all’edicola votiva di Villanova. Lungo il percorso in corrispondenza della masseria Lo Spagnulo, gli operatori della cooperativa sociale “Il Melograno” e i ragazzi ospiti del centro di accoglienza si uniranno con le loro biciclette agli altri ciclovolontari per ripulire insieme l’antico tracciato romano. Davanti al gruppo di bici ci sarà un mezzo del Parco delle Dune Costiere, con due operatori che raccoglieranno in maniera differenziata quanto raccolto dai ciclovolontari.

Il Circolo di Legambiente Trani in occasione della campagna nazionale Puliamo il Mondo dai pregiudizi ha avviato le sue attività il 21 settembre con la formazione in Carcere e nelle scuole aderenti alla manifestazione. L’appuntamento sabato 29 è dalle 10.00 in Località Boccadoro, una strada da anni presa di mira dall’abbandono dei rifiuti e in Piazza Mutilati ed invalidi del Lavoro - Via Andria, luogo simbolo delle periferie dimenticate. Parteciperanno cittadini e i volontari di Legambiente Circolo di Trani insieme ai migranti ospitati in città, al Centro di Salute Mentale della ASL Bat, alle Case circondariali di Trani, agli studenti dell’Istituto Aldo Moro, a Delfino Blu, al Colore degli Anni, a Boaonda, ad Anima Terrae, e al Lido Spiaggia Verde, in collaborazione con il Comune di Trani, Amiu e Amet.

Puliamo Cassano - Alta Murgia Pulita si svolgerà sabato 29 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 in fondo a Viale della Repubblica nei pressi dell’Ex Cava. Legambiente Cassano ha avviato da diverso tempo un’importante collaborazione con il centro SPRAR (Servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) presente sul territorio. E così “Puliamo il Mondo” diventa un’opportunità, semplice e naturale, per ripulire molti pregiudizi e conoscere questi ragazzi con cui iniziare, tutti insieme, una partita contro le discriminazioni, mettendo in campo la lingua universale dell’amicizia. Legambiente Cassano dà appuntamento per sabato 29 alle ore 9.00 sul piazzale in fondo a Viale della Repubblica, nei pressi dell’ex Cava (incrocio con Via Fausto Coppi) per il consueto briefing e la distribuzione dei kit di pulizia per adulti e per bambini.

SARDEGNA

Nel Parco archeologico e paesaggistico di Tuvixeddu e Tuvumannu a Cagliari, l’iniziativa organizzata da Legambiente Sardegna e Circolo di Cagliari si terrà domenica 30. Parteciperanno le associazioni che si occupano di migranti: Amal Sardegna, Croce Rossa Italiana – Cagliari, G.U.S. Gruppo Umana Solidarietà 'Guido Puletti' ONLUS - Capoterra (CA), Terra Battuta – Cagliari.

SICILIA

A Scicli (RG), il Circolo Legambiente “Kiafura” venerdì 28, dalle ore 10 alle ore 12, intende focalizzare l’attenzione sulla periferia della città e le sulle aree verdi, oltre che sulle spiagge, realizzando l’azione di sensibilizzazione e pulizia nell’area attorno alla scuola Vittorini, con i ragazzi del plesso San Nicolò; sulla spiaggia di ponente di Donnalucata con i ragazzi del plesso Donnalucata della Vittorini; di un’area del quartiere Jungi, con i ragazzi della scuola media Don Milani e i ragazzi migranti ospitati presso alcuni centri di accoglienza del comune di Scicli, tra i quali Mediterranean Hope, oltre che con tutti i volontari che vorranno partecipare all’iniziativa. Hanno aderito: Istituto comprensivo “Dantoni” che svolgerà l’attività con classi della primaria e secondaria di I grado in centro storico a Scicli; Scuola dell’infanzia dell’Opera Diaconale Metodista con i bambini ospiti del Centro di Accoglienza "Mediterranean Hope"; Istituto comprensivo “Elio Vittorini” che svolgerà l’attività con classi della secondaria di I grado all’interno degli spazi verdi della scuola in centro storico a Scicli; Istituto comprensivo “Elio Vittorini”, plesso di Donnalucata, che svolgerà l’attività con classi della secondaria di I grado sulla “Spiaggia di Ponente” a Donnalucata;  Istituto comprensivo “Don Milani” che svolgerà l’attività con classi della secondaria di I grado presso l’area urbana verde in periferia di Viale dei Fiori; Centro di accoglienza Sprar Arizza – Coop. Filotea; Centro di accoglienza Associazione “La Sorgente”.

Il Circolo di Partinico (PA) per il secondo anno coinvolgerà i ragazzi extracomunitari presenti nelle comunità del paese, tristemente citato quest’estate per azioni violente generate da odio razziale. In compenso la comunità attiva reagisce bene e si è creato un movimento/gruppo "Partinico Solidale" che racchiude in sé quasi tutte le sigle coinvolte a livello nazionale. Puliamo il Mondo dai Pregiudizi quest'anno vedrà 2 appuntamenti classici di pulizia (5 ottobre a Partinico; 12 Ottobre a Borgetto), e il 7 ottobre, negli spazi dell'ex Arena lo Baido si terrà la festa dell'integrazione "Viviamo l'Arena Solidale", con cucina multietnica, musica, laboratori, giochi e tanto altro ancora, animata da tutti noi di "Partinico solidale".

A Caltagirone (CT), la pulizia organizzata dal Circolo di Legambiente “Il Cigno” e dal Comune si svolgerà sabato 29 settembre alle ore 16.00 presso Le Villette di via Dante Alighieri. Tra gli altri, parteciperanno attivamente all’iniziativa i minori stranieri non accompagnati ospiti del Centro di Prima Accoglienza FAMI Cooperativa S. Francesco e degli SPRAR Comunità “Ancora e Timone”, Cooperativa “La vita adesso”, Associazione “La Pineta ONLUS”, oltre che il gruppo degli Scout C.N.G.E.I. di Caltagirone. A chiusura dell’attività di pulizia ci sarà un momento di animazione per bambini a cura della Cooperativa sociale Cianfry.

A Corleone (PA), sabato 29 settembre presso la Chiesetta del Malpasso dalle 9.30 alle 13.30 e alla Villa Comunale dalle 10.30 alle 16.30, azioni di volontariato ambientale, informazioni sulla raccolta differenziata, educazione ambientale ed esempi di economia circolare. Saranno presenti alcune famiglie di migranti della città. Le iniziative sono realizzate in collaborazione con: I.C. “G.  VASI”, I.I.S.S. “DON G. COLLETTO”.

TOSCANA

A Pistoia, venerdì 28 dalle ore 9.00, in occasione dell’iniziativa organizzata dal Consorzio Medio Valdarno “River day”, pulizia degli argini dell’Ombrone con i bimbi delle scuole Galileo Galilei e Leonardo e con la partecipazione del Corpo Forestale dei Carabinieri, che illustrerà la flora e la fauna del torrente.

Sabato 29 alle ore 15.00, raduno popolare e pulizie del Quartiere con il Circolo Legambiente Pistoia e la partecipazione di Scout CNGEI, Coordinamento della Cooperativa Incontro dei centri profughi de Le Panche, Le Piastre e La Montagna, con la collaborazione straordinaria dell’Associazione Il Sole (che si occupa della Sindrome di Down).

UMBRIA

Legambiente Umbria sarà a Perugia domenica 30 settembre dalle 10 alle 15 per dedicarsi alla pulizia del parco della Cuparella vicino al parcheggio Pellini. La giornata di volontariato ambientale è stata organizzata in collaborazione con Adic Umbria, Arci, Cidis, Circolo Amerindiano e Comitato cittadino della Croce Rossa Italiana.

VENETO

Sabato 29 a Rovigo dalle ore 10, pulizia del parco Lisieux con i volontari del circolo A. Langer. Appuntamento in Largo Salvo D’Acquisto alle 9.30.  Aderiscono Comitato Commenda Est, Cooperativa Porto Alegre, FC Porto Alegre, Cooperativa Di tutti i colori, Caritas di Rovigo e Voci per la Libertà

L’ufficio stampa Legambiente 06 86268399 – 353

#PuliamoilMondo

www.legambiente.it

www.puliamoilmondo.it

Pubblicato il 27 settembre 2018

legambiente-network Aree di azione di Legambiente: Volontariato - Turismo - Trasporto - Territorio - Scuola - Rifiuti - Natura - Inquinamento - Globalizzazione - Energia - Economia
 Ecomafia - Clima - Città - Beni culturali - Alimentazione - Acqua

NOTA! Questo sito utilizza automaticamente i "cookies" per offrire la migliore esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo