Puliamo il Mondo dai pregiudizi

puliamo il mondo dai pregiudiziIl 2020, come tutti sappiamo, si è aperto con la crisi pandemica. Una crisi che non solo ha accentuato le diversità sociali, ma che ha anche chiarito una volta per tutte quanto sia necessario tutelare il nostro pianeta.

Legambiente è da sempre in prima linea quando si tratta di difendere i diritti di tutt*, a cominciare dal nostro pianeta. Puliamo il mondo è infatti giunta oramai alla sua 29sima edizione. La campagna ha sempre avuto un carattere internazionale ed inclusivo, per questo l’anno scorso una compagine di 45 associazioni, con il patrocinio dell’Unione Europea, ha aderito “Puliamo il mondo dai pregiudizi”.

Si è quindi unita l’attività di salvataggio del pianeta con quella dell’inclusività. Abbiamo condiviso le nostre operazioni sul territorio con associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, persone con disabilità e persone discriminate per l’orientamento sessuale.

L’iniziativa di “Puliamo il mondo dai pregiudizi” si terrà in concomitanza con la campagna “Puliamo il mondo”, da venerdì 24 a domenica 26 settembre e il tema di quest’anno riguarderà la Giustizia Climatica, ovvero la necessità che la giustizia ambientale prosegua di pari passo con la giustizia sociale e la solidarietà.

Qui sotto troverete la rete associativa che sarà al nostro fianco in questa edizione di Puliamo il Mondo dai Pregiudizi, che, incrociando le rispettive forze territoriali, ci vedrà di nuovo finalmente insieme in presenza e attraverso la quale lancerà un messaggio di speranza contro tutte le discriminazioni e di un futuro sostenibile!

^

legambiente-network Aree di azione di Legambiente: Volontariato - Turismo - Trasporto - Territorio - Scuola - Rifiuti - Natura - Inquinamento - Globalizzazione - Energia - Economia
 Ecomafia - Clima - Città - Beni culturali - Alimentazione - Acqua

NOTA! Questo sito utilizza automaticamente i "cookies" per offrire la migliore esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo